COMITATO LIBERI IN VERITATE, PROMOTORE DELLE INIZIATIVE DI LEGGE POPOLARE

A partire da 29/01/2024 e fino al 30 giugno 2024, per i cittadini residenti nel Comune di Bollate, sarà possibile depositare la propria firma presso lo Sportello Polifunzionale di questo Ente – in piazza Aldo Moro 1 – nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, previa esibizione di un valido documento di identità.

I quesiti delle proposte di legge di iniziativa popolare sono i seguenti:

1- Diritto all’autoproduzione del cibo
2- Diritto alla libertà di pagamento in contanti
3- Stop all’indottrinamento gender nelle scuole

Contenuto delle proposte di legge di iniziativa popolare

1- Nella costituzione della Repubblica Italiana, al Titolo III (Rapporti economici), all’Articolo 44 si aggiunge il seguente: “Terzo comma. “Tutti i cittadini e i soggetti residenti nel territorio della Repubblica hanno il diritto assoluto e irrinunciabile di coltivare la terra e di allevare animali sul suolo di proprietà, senza scopo di lucro, per il soddisfacimento dei bisogni alimentari propri e della propria famiglia.

2- All’art. 1277 del codice civile (Debito di somma di danaro), si aggiunge il seguente: “Comma 3: “L’estinzione delle obbligazioni pecuniarie può sempre avvenire mediante pagamento in denaro contante”.

3- Nella costituzione della Repubblica Italiana, al Titolo II (Rapporti etico-sociali), all’Articolo 30 si aggiunge il seguente: “comma 2-bis: Le scelte relative all’educazione e all’istruzione dei figli minori in ambito religioso, morale, scientifico, sanitario, politico e affettivo-sessuale spettano in ultima istanza al padre e alla madre, i quali pertanto potranno sempre negare il proprio consenso all’insegnamento all’interno della struttura scolastica di teorie contrastanti con i loro principi e convinzioni morali.”