Versione ad alta leggibilità

Comune di Bollate
 Lunedì 10 Dicembre 2018
caratteri normali caratteri grandi alto contrasto disabilita css Stampa
Home - La Navetta

La Navetta

Grazie a un accordo tra Comune di Bollate e ASST Rhodense, riparte il servizio “La Navetta” Bollate-Garbagnate-Bollate. 
La sperimentazione durerà 4 mesi.


Dopo la prima prova avvenuta lo scorso anno, La “Navetta” riparte il prossimo 3 aprile con un numero maggiore di fermate e collegamenti più ampi. Il servizio, nato come collegamento tra gli ospedali di Bollate e Garbagnate, oggi prevede ben 20 fermate di andata e altrettante di ritorno, in numerosi punti strategici della nostra città, oltre ai due ospedali. Il servizio è rinato grazie alla collaborazione tra il Comune di Bollate e l'ASST Rhodense.
Dieci corse in tutto, completamente gratuite per gli utenti.

Il servizio, attivato in via sperimentale, è assicurato per 5 giorni alla settimana dal 3 aprile al 31 luglio 2018 (da lunedì a venerdì). Il costo per gli Enti è di circa 6mila euro per mese di servizio e sarà diviso tra Comune e ASST Rhodense come da accordo sottoscritto, mentre i cittadini non avranno nessun biglietto da pagare.

Uno sforzo economico importante per Comune e ASST, che va nella direzione di assicurare ai cittadini un servizio che risulterà importante e utile non solo dagli utenti dei due nosocomi, come era originariamente, ma anche da tutti coloro che hanno necessità di spostarsi, in orari diversi, all'interno di Bollate. Al termine di questo nuovi 4 mesi di nuova sperimentazione, i due enti valuteranno il gradimento di tale servizio e l'utilizzo, per stabilirne la prosecuzione dopo le vacanze estive.

”Visti i numeri della sperimentazione dello scorso anno e valutate tutte le criticità che avevamo potuto evidenziare – ha detto il Sindaco Francesco Vassallo – il servizio è stato rivisto e ripensato, anche grazie all'ASST Rhodense. Il nostro desiderio è dare la possibilità ai bollatesi di spostarsi agevolmente e gratuitamente in città e verso punti utili come gli ospedali e le scuole, in orari e tempi diversi e comodi”.
Ida Ramponi, direttore generale così commenta l’accordo: “La direzione ASST Rhodense, seguendo la logica dall'essere al servizio dei cittadini anche facilitando accessibilità ai propri servizi, si è volentieri impegnata in questa ulteriore sperimentazione con il comune di Bollate, con il quale da sempre collabora con grande soddisfazione”.


Documenti allegati:



project by Fantanet S.r.l.