Versione ad alta leggibilità

Comune di Bollate
 Giovedì 17 Agosto 2017
caratteri normali caratteri grandi alto contrasto disabilita css Stampa
Home - L'AGENDA RITROVATA, CICLOSTAFFETTA IN MEMORIA DI PAOLO BORSELLINO

L'AGENDA RITROVATA, CICLOSTAFFETTA IN MEMORIA DI PAOLO BORSELLINO

 

 

 

 

 

L'AGENDA ROSSA E' TORNATA A CASA

 

CON IL TRAGHETTO VERSO PALERMO. L'EMOZIONE E' FORTISSIMA

 

IL VIDEO DELLA CONSEGNA DELL'AGENDA ROSSA A BOLLATE

 

Il 19 luglio 1992 un boato ruppe il silenzio di Via D’Amelio, a Palermo. L’attentato di stampo mafioso costò la vita al magistrato Paolo Borsellino e alla sua scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Solo 57 giorni prima, il 23 maggio, un altro attentato ordito dalla mafia uccise Giovanni Falcone, sull’autostrada a Capaci. Ancora oggi i processi proseguono, alla ricerca della verità, dei mandanti, di una terribile connessione tra Stato e mafia: una trattativa insabbiata troppe volte. Le indagini e la voglia di verità non nascono soltanto nelle aule di tribunale. Su questo filo si è attivata L’Orablù, associazione culturale del comune di Bollate, con un’idea che vuole unire l’Italia e riportare in vita l’Agenda Rossa di Paolo Borsellino, misteriosamente scomparsa il giorno stesso dell’attentato di Via D’Amelio.


Nasce così il progetto: L’Agenda RiTrovata che partirà da Bollate il 25 giugno per arrivare a Palermo il 19 luglio, percorrendo tutta l’Italia.  

L’idea, nata dall’Orablù, associazione culturale presente sul nostro territorio, è stata quella di ritrovare e portare in vita l’Agenda Rossa di Paolo Borsellino, trovando nel fratello Salvatore la figura carismatica che accompagnerà e sosterrà il progetto. Dall’Agenda si dipana dunque un filo rosso che vuole unire tutta l’Italia ed è per questo che il 25 giugno motivati ciclisti, proprio da Bollate, guideranno una ciclostaffetta. Destinazione? Palermo.

Chiunque può partecipare, anche solo per un tratto, per un saluto, per dire di esserci e di voler trovare la verità su un fatto che da 25 anni è ancora ammantato di misteri e lacune.

L’Agenda RiTrovata, grazie a Feltrinelli, sarà anche un progetto editoriale: un’antologia di racconti curata da Marco Balzano e Gianni Biondillo. Sette scrittori (Helena Janeczek, Carlo Lucarelli, Vanni Santoni, Alessandro Leogrande, Diego De Silva, Gioacchino Criaco ed Evelina Santangelo), rappresentanti di diverse regioni d’Italia, ispirati dal mistero dell’Agenda, rifletteranno sui temi ad essa legati.
La ciclostaffetta si snoderà per più di 2.000km lungo l’Italia: l’Agenda Ritrovata sarà accolta da luoghi amici, da eventi e da quanti vorranno lasciare una testimonianza. Il 19 luglio 2017 sarà consegnata a Salvatore Borsellino, che con la sua energia e la sua forza non ha mai smesso di lottare.

Sono già tanti gli amici e le amiche che si sono uniti all’iniziativa: Giulio Cavalli, Rita Pelusio, Claudio Bisio, Claudia De Lillo, Annalisa Insardà, Claudio Batta, Francesco Rizzuto, Michele Foresta, Treves Blues Band e tanti altri ancora…
 

Il giorno 28 maggio 2017 presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale di Bollate, Salvatore Borsellino ha presentato il Progetto ”L'Agenda RiTrovata"
 

A tal fine si comunicano tre date importanti che coinvolgono la nostra città.

Domenica 18 giugno, alle ore 18.00 in piazza Aldo Moro, davanti al Comune, un momento molto importante: un rappresentante del movimento delle Agende Rosse di Salvatore Borsellino, alla presenza della cittadinanza, farà firmare l’Agenda ai rappresentanti delle Istituzioni presenti e la consegnerà ufficialmente ai ciclisti dell’Orablu. Seguirà un flash mob che rappresenterà la partecipazione comunitaria a questo grande grido di speranza e un concerto a cura del collettivo Descargalab, il quale attraverso musica e racconti ci mostrerà un Italia che resiste e dice NO alle mafie. IL VIDEO
 

Sabato 24 giugno, la vigilia della partenza della ciclo-staffetta, dalle ore 19.30 è organizzato un aperitivo presso la sede dell’Ora Blu.

E il giorno dopo, domenica 25 giugno, alle ore 08.00 del mattino, si parte! Partenza da Bollate, tappa a Milano e si arriva a Lodi.

Come si può essere attivi in questo progetto e contribuire concretamente? Partecipando a questi eventi si è già parte attiva, perché esserci è già un modo per affermare “io ci sono, voglio una cultura di pace”.

Questi eventi sono aperti a tutti, quello che è davvero importante è diffondere e sensibilizzare la cittadinanza sul messaggio dell’iniziativa Agenda Rossa RiTrovata.

L'Amministrazione Comunale e la Commissione consiliare Antimafia hanno inviato una lettera a tutte le Associazioni di Culturali - Sportive e di Volontariato auspicando la condivisione del Progetto.
 

Tutte le informazioni e/o aggiornamenti sono consultabili sul sito dell’Associazione L'Orablù

 

 

 

IL PROGETTO                     IL PROLOGO                           LE TAPPE 


 LA RASSEGNA STAMPA                      LE FOTO

 

IL VIDEO DELLA CONSEGNA DELL'AGENDA ROSSA

 

                                                              


project by Fantanet S.r.l.