Versione ad alta leggibilità

Comune di Bollate
 Domenica 30 Aprile 2017
caratteri normali caratteri grandi alto contrasto disabilita css Stampa
Home - Il Comune - Protezione Civile - U.C.L. Unità di Crisi Locale

U.C.L. Unità di Crisi Locale

U.C.L.— Unità di Crisi Locale



E’ il nucleo fondamentale e minimo su cui si fonda l’attività comunale di gestione dell’emergenza; è la struttura che supporta il Sindaco nella fase di emergenza nelle azioni decisionali, organizzative, amministrative e tecniche, essa è costituita da:
- Il Sindaco o suo delegato
- Il ROC - Referente Operativo Comunale
- Il REC - Responsabile della Comunicazione
- Un Rappresentante della Polizia Locale
- Un Rappresentante dell’Ufficio Tecnico Comunale
- Il Comandante Stazione dei Carabinieri
- Il Responsabile del Volontariato di Protezione Civile
 

Nomina U.C.L. decreto n. 12 del 02.02.2011

Nomina R.O.C. decreto n. 13 del 02.02.2011

 


RECAPITI

Per interventi dalle ore 06.45 alle ore 20.45:
- Comando di Polizia Locale tel.: 02.350.05.500 - 339.4712637
 

Per interventi dalle ore 20.45 alle ore 06.45:
- Numero unico per le emergenze tel.: 112
 

Email: protezione.civile@comune.bollate.mi.it

A questa struttura “base”, Il Sindaco può aggiungere, a seconda delle necessità, componenti aggiuntive facendo riferimento alle “Funzioni di supporto” previste dal Metodo Augustus.
L’attività del Servizio comunale di protezione civile è finalizzata alla tutela dell’integrità della vita, dei beni e degli insediamenti pubblici e privati dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi o da altri grandi eventi che determinino situazioni di pericolo.
Il Servizio comunale di protezione civile è organizzato per pianificare i rischi e fronteggiare le emergenze derivanti dagli eventi di calamità naturale sul proprio territorio, gestibili in via ordinaria a livello comunale compatibilmente con le risorse disponibili, ovvero per concorrere con gli altri enti e amministrazioni competenti nella gestione di emergenze che, per intensità ed estensione ovvero per esigenza di mezzi o poteri straordinari, comportano l’intervento coordinato della Provincia, della Regione o dello Stato.
Costituisce altresì finalità preventiva per la diffusione delle tematiche di protezione civile attraverso le esercitazioni e le simulazioni di interventi in emergenza, l’educazione scolastica e le campagne informative sui rischi e sulle corrette pratiche comportamentali autoprotettive di protezione civile.


  

 


project by Fantanet S.r.l.