Versione ad alta leggibilità

Comune di Bollate
 Giovedì 25 Maggio 2017
caratteri normali caratteri grandi alto contrasto disabilita css Stampa
Home - Vivere a Bollate

Vivere a Bollate

Piano casa 2012

Ufficio Competente: URBANISTICA

Con la Legge N 13 del 16 Luglio 2009 la Regione Lombardia ha promosso interventi edilizi in deroga alle previsioni urbanistiche locali dando facoltà alle Amministrazioni comunali di prevedere le condizioni della sua applicazione. La L. R. consente l’ampliamento di edifici residenziali uni-bifamiliari e di edifici con volumetria fino m3 1200 ultimati entro il 31 Marzo 2005, fino al 20% della volumetria esistente e fino ad un massimo di m3 300.
 Prevede inoltre la sostituzione di edifici residenziali ed industriali con un incremento di volumetria fino al 30%.
 L’applicazione prevista a Bollate con Delibera di Consiglio Comunale del 13 Ottobre 2009 esclude dalla applicazione:
• gli edifici di valore architettonico (nuclei di antica formazione, edifici vincolati, residenze di via Gramsci)
• gli edifici collocati nel Parco delle Groane in quanto area di valenza ambientale
• gli ambiti di trasformazione e di pubblica utilità così come individuati nel Documento di Piano del Piano di Governo del Territorio.
Include nell’applicazione della legge gli edifici industriali produttivi secondari collocati nelle aree industriali ai margini della città.
Inoltre:
• si prescrive l’obbligatorietà di individuare almeno un posto auto per ogni nuova unità abitativa.
• si  prevede, nell’ambito delle possibilità previste dalla L.R.13 la riduzione del contributo di costruzione del 5%
Nella proposta dell’Assessorato deliberata in C.C. si è inteso salvaguardare le aree di pregio architettonico ed ambientale, i contenuti e la previsioni del Piano di Governo del Territorio adottato in C.C. il 2 Ottobre 2009, rispetto alla possibilità data dalla Legge R. 13 che prevede interventi edilizi in Deroga e quindi permette edificazioni anche se non previste dagli strumenti urbanistici comunali,
 Si è voluto inoltre garantire la presenza di posti auto e la possibilità di collegare gli interventi  edificatori di nuove unita abitative alla corresponsione degli oneri al fine di garantire risorse per urbanizzazioni e servizi  effettuando una riduzione del costo di costruzione del 5%.
 Le disposizioni  della L.R.13 sono in vigore per 18 mesi a partire dal 15 Ottobre 2009.


Ufficio Competente: URBANISTICA



Argomenti correlati:



Documenti allegati:



« Torna indietro 

project by Fantanet S.r.l.