Versione ad alta leggibilità

Comune di Bollate
 Giovedì 17 Agosto 2017
caratteri normali caratteri grandi alto contrasto disabilita css Stampa
Home - Vivere a Bollate

Vivere a Bollate

Campagna anticontraffazione


OCCASIONE!!
Borse, orologi, giocattoli,
occhiali, bigiotteria,
capi di abbigliamento “firmati”, CD e DVD a soli….
… 1.000 euro davvero conveniente, vero?


E’ questo infatti il “prezzo da pagare” o, perlomeno, quello nel quale potresti incorrere, come sanzione, acquistando merce contraffatta. Magari credi che sia solo un gesto innocuo, per poter esibire con gli amici un oggetto alla moda, pensando di aver fatto un affare nei confronti di chi “ricarica” i prezzi...
Troppe persone credono ancora che acquistare un oggetto contraffatto, in fondo, si riduca solo a questo. Ma se la contraffazione e la pirateria sono reati puniti dal Codice Penale, una ragione ci sarà…

La contraffazione e la pirateria sono fenomeni che colpiscono tutti perché:
-danneggiano le imprese, i cui marchi sono copiati, riducendo le opportunità del commercio legale
-sono un pericolo per la società civile, essendo basate sul lavoro “nero”, che rende ricattabili i suoi addetti ed alimentano il crimine organizzato
-incentivano lo sfruttamento delle popolazioni povere, del lavoro minorile, oltre che dei venditori stessi
-a volte mettono in pericolo la sicurezza e la salute degli stessi consumatori, specialmente con i prodotti destinati ai più piccoli
-certamente privano della garanzia che solo un oggetto autentico può offrire, facendoti spendere male il tuo denaro.

E allora, stabilito che comprare oggetti contraffatti è illecito, perché mai continuare ad alimentare questo mercato parallelo?
Non si tratta di fare del bene o di dare una mano a quei “poverini che, dopo tutto, con tutti i delinquenti che ci sono in giro, non stanno di certo rubando e dovranno pur mangiare...”.

Tutta questa presunta solidarietà tende poi a scomparire con l’immancabile contrattazione del prezzo. Alla fine, trattare diventa solo un gioco che sfrutta il bisogno di questi individui di poter vendere qualcosa: tutti i buoni propositi di aiuto lasciano il posto al vanto di una gratificazione per il “buon affare” concluso.
Ah ..un’ultima cosa… Talvolta ti troverai ad assistere ad operazioni tese ad arginare il fenomeno dell’abusivismo commerciale che potresti non condividere: sono interventi necessari per non permettere il dilagare, nella nostra Città, di una illegalità diffusa. Non contrastarle!

Legge 14.05.2005 n. 80:
“... é punita con la sanzione amministrativa da € 500 a € 10.000 l’acquisto o l’accettazione, senza averne prima accertata la legittima provenienza, a qualsiasi titolo di cose che, per la loro qualità o la condizione di chi le offre, inducano a ritenere che siano state violate le norme in materia di origine o provenienza dei prodotti e in materia di proprietà intellettuale...”.
Comprare prodotti contraffatti è illegale e significa anche favorire le organizzazioni criminali.
Ora lo sai. NON ESSERE COMPLICE !!!!


Comando Polizia Locale

Ufficio Polizia Commerciale ed Edilizia
Via Garibaldi n. 2
Tel. 02.35005.435
comedil.pl@comune.bollate.mi.it

Argomenti correlati:



Documenti allegati:



« Torna indietro 

project by Fantanet S.r.l.