Versione ad alta leggibilità

Comune di Bollate
 Domenica 20 Agosto 2017
caratteri normali caratteri grandi alto contrasto disabilita css Stampa
Home - Vivere a Bollate

Vivere a Bollate

Consulta dello Sport

Ufficio Competente: EVENTI, SPORT E TEMPO LIBERO

IL DIRETTIVO
Il giorno 23 marzo 2011 si sono riunite le associazioni che hanno aderito alla Consulta dello Sport e del tempo libero. Sulle 52 aderenti alla Consulta, 3 associazioni sono state estromesse perché non hanno regolarizzato il proprio statuto (Caos, Bollate Nuoto Azzurra e Polisportiva Ospiate ed hanno partecipato alle votazioni le seguenti 32 associazioni:
Abbaialuna, A.C. Cerchio Magico, Arti per la salute, Bollate Baseball Club, Bollate Tennis Club, Bollate Tigres Club, Bollaverde live, CAI, Cacciatori Comune di Bollate, Camper Club Bollate, Centro Nuoto Bollate, Centro Sport Bollate, CREC, GOSS, Gruppo Arcieri Polisportiva Solese, Gruppo Podistico Avisino, Insport, Istituto musicale Città di Bollate, Kines Club, Motoclub Bollate, Non solo Danza, Plein air bollate, Pol.Ardor, Pol. Cassina Nuova, Pol. Solese calcio, Pol. Solese Bocce, Proloco Bollate, Tempo di danza, U.S. ACLI San Giuseppe, U.S ACLI GOSS , U.S. Bollatese, Vivere Castellazzo.
Presente l'Assessore Fabio Boniardi e il segretario Andrea Facchin.
Ore 21,00 Si è verificato il numero legale delle associazioni. Erano presenti le seguenti associazioni: A.C. Cerchio Magico, Bollaverde live, Gruppo Podistico Avisino, Pol. Solese Bocce
Si è rinviato l'inizio della Consulta alla seconda convocazione.
Ore 21,30 Si è verificato il numero legale delle associazioni. Una volta verificata la maggioranza assoluta l' Assessore Fabio Boniardi ha iniziato ad esporre l'importanza della Consulta e ha spiegato le procedure per l'elezione del presidente.
Ore 21,40 Si sono proposti come candidati alla presidenza della Consulta.Confalonieri Enrico e Bovienzo Simone.
Ore 21,50 Inizio del voto, Andrea Facchin ha chiamato un'Associazione alla volta invitandola ad andare a votare. In modo corretto tutti hanno votato.
Ore 22,00 Inizio dello scrutinio, hanno partecipato come scrutatori Andrea Facchin e Maria Guarini
Ore 22,10 risultato dello scrutinio:
32 votanti - 31 voti - 1 scheda bianca.
Ore 22,15 con 24 voti viene eletto Presidente della Consulta Confalonieri Enrico mentre Bovienzo Simone ha preso 7 voti.
Ore 22.25 Il Presidente Confalonieri Enrico ha nominato come Vice Presidente della Consulta Bovienzo Simone.
Ore 22,35 Il Presidente Confalonieri Enrico ha nominato come segretario Guerino Di Pasqua.

GLI SCOPI DELLA CONSULTA
Le attività di carattere generale della Consulta sono le seguenti:
- predisporre proposte da sottoporre all'esame dell'Amministrazione Comunale riguardanti tematiche di carattere sportivo e ricreativo;
- promuovere studi e ricerche in materia di realizzazione, ampliamento e miglioramento di impianti e servizi sportivi e ricreativi;
- esprimere parere consultivo sui criteri generali di assegnazione degli impianti e sulle tariffe d'uso degli stessi;
- collaborare con l'Amministrazione Comunale per coordinare l'utilizzo degli impianti sportivi e ricreativi e la gestione degli stessi;
- esprimere parere sulle proposte di promozione dell'attività sportiva agonistica e amatoriale e sull'organizzazione di manifestazioni di grande interesse generale promosse dall'Amministrazione;
- indirizzare la promozione, a cura dell’Assessorato allo Sport e Tempo Libero, di proposte formative e culturali rivolte in particolare ad allenatori e dirigenti sportivi, per qualificare gli interventi educativi e tecnici;
- formulare analisi e proposte su problemi generali dello sport, quali la diffusione dell'attività sportiva a tutti i livelli, la promozione dell'associazionismo sportivo, la realizzazione di nuovi impianti, la promozione dell'attività sportiva all'interno del sistema scolastico, la promozione della salute e lo sviluppo dell'attività medico – sportiva;
- sensibilizzare le forze politiche, economiche e sociali verso le tematiche dello sport e ricreative;
- proporre iniziative tese a rendere la pratica motoria sportiva e ricreativa accessibile a tutti i cittadini, con particolare riguardo alle persone con disabilità;
- consolidare i rapporti con il mondo della scuola, di qualunque ordine e grado, promuovendo iniziative che diffondano la educazione sportiva e la cultura della motricità;
- aggregare le realtà sportive al fine di ottenere vantaggi economici a fronte di convenzioni con fornitori di beni e servizi;
- sostenere le attività del CONI.


Ufficio Competente: EVENTI, SPORT E TEMPO LIBERO



Argomenti correlati:



Documenti allegati:



« Torna indietro 

project by Fantanet S.r.l.