Versione ad alta leggibilità

Comune di Bollate
 Lunedì 18 Dicembre 2017
caratteri normali caratteri grandi alto contrasto disabilita css Stampa
Home - Vivere a Bollate

Vivere a Bollate

Passaporto


IL DOCUMENTO
Il passaporto è rilasciato ai cittadini italiani e per i maggiorenni ha durata decennale. Alla scadenza della validità, riportata all'interno del documento, non si rinnova ma si deve richiedere l'emissione di un nuovo passaporto.

In aderenza alla vigente normativa europea, dal 20 maggio 2010 viene rilasciato ai cittadini, da tutte le Questure in Italia e all'estero dalle rappresentanze diplomatiche e consolari, un passaporto elettronico costituito da un libretto di 48 pagine a modello unificato. Tale libretto cartaceo è dotato di un microchip in copertina, ecco perchè elettronico, che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare.
Dal 26 giugno 2012 anche i minori devono essere dotati di un passaporto individuale: pertanto non è più possibile richiedere l'iscrizione del figlio minore sul passaporto del genitore. Al contempo, i passaporti dei genitori con iscrizione dei figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza. La procedura prevede inoltre che vengano acquisite le impronte digitali a partire dal compimento dei 12 anni di età.

Si ricorda che la validità temporale del passaporto si differenzia in base all'età:

- minore di 3 anni:  validità passaporto 3 anni
- dai 3 ai 18 anni:   validità passaporto 5 anni
- maggiore di 18 anni: validità passaporto 10 anni.


MODULISTICA 

La richiesta viene effettuata dall'interessato in modalità on-line con prenotazione dell'appuntamento per la rilevazione delle impronte e per l'apposizione della firma digitale mediante accesso con registrazione al sito:
www.passaportonline.poliziadistato.it
I cittadini sprovvisti di accesso internet, possono ancora rivolgersi allo Sportello Polifunzionale che, sempre mediante collegamento al sito sopracitato, provvederà alla compilazione della richiesta con la prenotazione dell'appuntamento e stamperà il modello di richiesta con ricevuta.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
- modulo di richiesta stampato direttamente dall'interessato o dall'impiegato dello sportello anagrafe;
- n. 2 foto formato 4x4 sfondo bianco – identiche e recenti;
- attestazione di versamento di €. 42,50 sul c/c postale n. 67422808 intestato al “Ministero dell'Economia e Finanze – Dipartimento del Tesoro” con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico;
- contributo amministrativo di € 73,50 da versare acquistando contrassegno telematico in una rivendita di valori bollati;
- fotocopia carta di identita';
- passaporto scaduto o, in caso di smarrimento o furto, la denuncia presentata ai Carabinieri;
- eventuale assenso dell'altro genitore; se non reso dinnanzi all'incaricato, deve essere allegata la copia del documento d'identità.

A QUALE UFFICIO PRESENTARE LA RICHIESTA

Al Commissariato già scelto in fase di compilazione on-line.

COSTI  DA SOSTENERE

Vedi voce "Documentazione".
N.B. La c.d. " tassa annuale" che veniva assolta mediante contrassegno telematico di
€ 40,29 è stata abolita.


TEMPI DI ATTESA

Dipendono dalla Questura, di norma entro 30 giorni.
E' possibile far ritrirare il passaporto da altra persona, purchè il delegato sia maggiorenne, abbia una fotocopia del documento del titolare del passaporto e una delega legalizzata da un notaio o da un ufficiale d'anagrafe, scritta in carta semplice. Si ricorda alla persona delegata di portare un suo documento.

NORME DI RIFERIMENTO

Legge n. 1185 del 21.11.1967, Legge n. 3 del 16.01.2003, Legge n. 89 del 23.06.2014.



Argomenti correlati:



Documenti allegati:



« Torna indietro 

project by Fantanet S.r.l.